Chiama Angeli: significato e storia del ciondolo della gravidanza

Chiama Angeli: significato e storia del ciondolo della gravidanza

Pubblicato il 31 agosto 2018 in Bambini

Lo sapevate che il ciondolo Chiama Angeli è uno degli oggetti più regalati alle future mamme? Leggete l’articolo per scoprire perché e scoprite la storia di questo prezioso ciondolo.

Conoscete il Chiama Angeli, noto anche come Ciondolo della gravidanza o anche Collana degli angeli?
Forse l’avrete già visto da qualche parte: si tratta di un ciondolo a forma sferica, che quando viene mosso emette un suono molto dolce. Di solito lo si vede indossato dalle donne in dolce attesa: una catenina, alla cui estremità si trova proprio il famoso ciondolo, che si appoggia delicatamente al pancione.

In questo articolo vogliamo parlare di questo oggetto molto conosciuto dalle mamme per lo più, del Chiama Angeli: significato e storia, per capire perché tante future mamme lo cercano e amano indossarlo. E qualche consiglio su quale acquistare.  

In ordine parleremo di:

  1. Chiama Angeli: significato e storia
  2. Oltre la leggenda. Perché si continua a regalare?
  3. Chiama Angeli in argento: il regalo perfetto per le future mamme
  4. Collana Chiama Angeli, bracciale o semplice ciondolo: quale scegliere?
  5. Altri ciondoli gravidanza da regalare

Chiama Angeli significato e storia
Conoscevi già la storia e il significato del Chiama Angeli?

1. Chiama Angeli: significato e (breve) storia

Il Chiama Angeli è conosciuto anche con altri nomi, come: “Bola messicana”, “Campanellino della Gravidanza”, "Collana degli angeli". Esistono diverse storie legate all’origine di questo oggetto, vediamone qualcuna.

Una delle storie più conosciute è quella della “bola messicana”. Come dice il nome stesso, l’origine di questo ciondolo sarebbe da cercare in Messico, ma anche nel resto del Sud America. Pare che in tempi antichi, all’epoca dei Maya, regalare un piccolo sonaglio fosse considerato di buon augurio per le donne in gravidanza. Queste dovevano porre il dono sopra la pancia, vicino all’ombelico.

Chiama Angeli Storia
Guarda tutti i Chiama Angeli disponibili nel catalogo

Durante il passaggio della storia da una cultura all’altra, si è aggiunto anche il riferimento agli angeli: un fattore legato quasi sicuramente all’avvento della religione cattolica, anche se bisogna precisare che gli angeli fanno parte di molte culture e religioni. Come in molte credenze popolari, sacro e profano si mischiano fino a fondersi completamente e il Chiama Angeli assume così un altro significato. Il ciondolo è sempre un piccolo sonaglio di buon augurio per le future madri, ma diventa anche una sorta di “campanello” in grado di richiamare l’attenzione dell’angelo custode. In questo modo l’angelo, nei nove mesi di gravidanza, veglierà e accudirà costantemente la mamma e il suo bambino, assicurandosi che tutto vada a buon fine.

Chiama Angeli Leggenda
Il Chiama Angeli viene indossato quando si è in gravidanza

Quella dell’angelo custode è forse la storia più conosciuta riguardo al ciondolo, che proprio per quel motivo è diventato noto come Chiama Angeli. Tuttavia, esistono anche altre versioni, secondo alcune ad esempio il ciondolo sarebbe nato in Indonesia, in particolare nell’isola di Bali. Secondo questa versione, il ciondolo emetterebbe sempre un suono molto dolce, ma “servirebbe” a creare fin da subito un legame tra la madre e il bambino.

Chiama Angeli gravidanza
Secondo la leggenda il Chiama Angeli serve a richiamare l'attenzione del proprio angelo custode

Da una versione all’altra cambiano alcuni particolari, ma il significato è unico per tutte le storie. Il Chiama Angeli è un ciondolo che ci si augura porti fortuna alle future mamme, grazie alla protezione dell’angelo custode. Un regalo da fare e da farsi: una deliziosa superstizione, in cui cullarsi dolcemente in attesa del lieto evento.

2. Oltre la leggenda, perché si continua a regalare?

Il Chiama Angeli è un regalo molto gettonato tra le future mamme: originale e tenero, è un accessorio che le più sognatrici saranno liete di ricevere.

Inoltre, recentemente la leggenda è stata supportata anche da alcune ricerche scientifiche. Secondo queste, i bambini fin dalle settimane 27/30 (fonte: Nostro Figlio e Le scienze) possono sentire i suoni esterni al ventre. Ascoltare il dolce tintinnio del Chiama Angeli lo potrebbe aiutare a familiarizzare di più con il mondo esterno, una sorta di punto di riferimento per quando sarà nato. Inoltre, sentire il ciondolo solo di giorno potrebbe aiutarlo anche a regolare il ritmo sonno-sveglia una volta nato.  

Ciondolo Chiama Angeli Significato
Guarda tutti i Chiama Angeli

In ogni caso, il Chiama Angeli oggi è un accessorio originale, davvero dolce. Regalarlo vuol dire augurare alla persona che tutto vada per il meglio: è un simbolo di speranza e di buon augurio.

3. Chiama Angeli in argento: il regalo perfetto per le future mamme

Navigando online o girando tra i vari negozi ci si accorgerà che esistono diversi tipi di Chiama Angeli: colorati, grandi, minuscoli, con e senza campanellino. Gli esemplari in circolazione sono tantissimi, disponibili in ogni variante. Quale scegliere tra queste?

Dipende da diversi fattori, dai gusti della futura mamma e dai vostri. In ogni caso, il Chiama Angeli è un oggetto unico, la futura mamma infatti ne indosserà solo uno durante la gravidanza. Perciò, sarebbe meglio sceglierlo di un certo valore, a maggior ragione se si tratta di un regalo. Il consiglio è di valutare un Chiama Angeli in argento: elegante, raffinato e prezioso. Proprio perché legato ad un evento così importante, meglio puntare su un accessorio di qualità, specialmente se si tratta di un regalo.

Chiama Angeli in argento
Uno dei nostri Chiama Angeli in argento, a forma di ciuccio

Chiama Angeli argento
Chiama Angeli in argento, traforato e con decorazioni a forma di bimbe

4. Collana Chiama Angeli, bracciale, ciondolo: quale accessorio scegliere? Quale decoro?

Come abbiamo detto sopra, esistono tanti tipi di Chiama Angeli. Quello classico è un ciondolo con all'interno un piccolo sonaglio, uno xilofono, che emette un suono molto dolce. Questo ciondolo solitamente è attaccato ad una catenina o a una cordicella, abbastanza lunga dato che deve arrivare all'altezza dell'ombelico della donna in dolce attesa. Le decorazioni sulla superficie possono essere di vario tipo, come la forma del ciondolo stesso: l'importante è che sia agevole da indossare.   

Chiama Angeli con albero della vita.

Chiama Angeli albero della vita
Chiama Angeli con albero della vita, in argento

Chiama Angeli con raffigurate sopra decorazioni a forma di bimbi. Disponibile anche con figure di bimbe

Richiamo degli angeli con bimbi
Chiama Angeli con bimbi

Chiama Angeli classico liscio, a forma di sfera. 

Collana Chiama Angeli
Ciondolo Chiama Angeli liscio, in argento

Collana Chiama Angeli, con sfera liscia e con allegati altri due piccoli ciondoli.

Collana Chiama Angeli
Collana Chiama Angeli, in argento trilaminato

 Esistono anche i bracciali con charms a tema. 

Bracciale Chiama Angeli
Bracciale Chiama Angeli

5. Altri ciondoli gravidanza da regalare

Non esiste solo il Chiama Angeli: nel nostro catalogo (e altrove) si possono trovare tantissimi altri "ciondoli gravidanza" da regalare alle future mamme. Quando si vuole fare un piccolo pensiero a una donna incinta, qualcosa che non sia troppo impegnativo, si può tranquillamente scegliere un ciondolo più grazioso che denso di significato.

Ciondoli gravidanza
Un'idea molto simpatica: regalare un ciondolo a forma di piedini!

Si può scegliere tra i classici ciondoli dedicati all’infanzia, come ciondoli con piedini o ciondoli con piccoli bimbi. Per rendere il regalo speciale si può ricorrere comunque all’incisione: personalizzare il ciondolo con un nome (quello del futuro bimbo/a?) o una data, per fermare quel momento. Ecco alcune idee:

Per trovare altre idee consigliamo di esplorare tutta la categoria dedicata ai ciondoli.

Torna su